Antonella Galardi

CURRICULUM ARTISTICO


Antonella Galardi è nata a Firenze il 20 marzo del 1961.


Laureata con 110/110 con Lode in “Storia e Tutela dei Beni Artistici – Storia
dell’Arte Moderna” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli
Studi di Firenze – Titolo Tesi : ‘ALESSIO BALDOVINETTI E L'ICONOGRAFIA
DEL BAMBINO GESU' IN PANNIS INVOLUTUS, TRA FEDE E SANITÀ;


Maturita’ artistica conseguita al LICEO ARTISTICO L.B. ALBERTI di Firenze. Anno
1987/1988


Lavora all’Università degli Studi di Firenze dal 1982, è stata il Responsabile
Amministrativo e Responsabile degli Organi Collegiali della Presidenza della
Facoltà di Medicina e Chirurgia, attualmente lavora presso il Dipartimento di
Medicina Sperimentale e Clinica nell’ambito degli Organi Collegiali.


Ha iniziato ad esporre nel 1987 in una collettiva a Palazzo Pretorio di Sesto
Fiorentino in occasione della Festa della Donna.


Nel 1988 sempre a Palazzo Pretorio di Sesto Fiorentino ha partecipato al premio
nazionale “Giuseppe Pescetti” e a quello internazionale del 1989, ottenendo
“Diploma di pittura” e coppa, in entrambi le manifestazioni.


Nel 1990, ha vinto un premio per la miglior “Grafica” al concorso “Festa della
Primavera” indetto dall’Associazione Italiana Cultura e Sport, organizzato dall’
A.I.S.C. di Sesto Fiorentino, successivamente ha partecipato a numerose collettive
ottenendo vari riconoscimenti.


Nel 1994, dona un’opera ad olio “Il buon Samaritano” alla Confraternita della
Misericordia di San Donnino, dove viene venduta all’asta insieme a nomi prestigiosi
come Morandi e Guttuso.
Molte volte riceve offerte di realizzare delle personali, che sistematicamente rifiuta;
incapace di staccarsi dalle sue opere, spesso preferisce distruggerle, arrivando ad
interrompere ogni rapporto con il mondo dell’arte per sviluppare attraverso lo
studio, una ricerca interiore, che la porta ad abbandonare per un breve periodo la
pittura.
Nel corso di questi anni continua a dipingere e studiare.


Nel 2007 espone una personale: I Colori dell’Anima con il gruppo “Arcipelago” a
Palazzo Ammannati Pazzi, organizzata dal Circolo culturale dell’Università degli Studi
di Firenze, trovando la forza di raccontarsi brevemente e presentarsi con quanto di
più si sente rappresentata: il nudo e il colore … sarà per sempre il suo blasone di
riconoscimento.

 

Nel 2009, espone una personale: I pensieri delle Donne con il Gruppo “Arcipelago” al
Museo di Storia Naturale La Specola, organizzata dal Circolo culturale dell’Università
degli Studi di Firenze.
Nel 2009, da luglio a settembre, espone una personale al Ristorante Garbo di
Firenze.
Nel 2009, dona l’opera dal titolo “I Pensieri delle Donne” alla Fondazione Foemina
Onlus,  e viene esposta in una collettiva all’Ospedale di Santa Maria Annunziata, in
una mostra itinerante. Dal 28 novembre è ancora in corso.


Nel 2010 cura la mostra “Partecipare Careggi” Inaugurazione nuovo ingresso di
Careggi 11 giugno 2010, dove espone una personale insieme ad altri noti artisti.
Nel 2010 il 22 settembre espone una personale con Vernissage presso Ganzo in via
dei Macci, dal titolo “Complessità: Amore, dolore, attesa…”
Nel 2010 il 30 Ottobre espone una personale con Vernissage, presentata dal critico
d’arte prof. Giampaolo Trotta, presso la Galleria d’Arte di Fiesole il “Teatro
Romano”.
Nel 2010 il 5 Dicembre espone alla mostra PAX HOMINIBUS, curata dal critico d’arte
prof. Giampaolo Trotta, al comune di Laterina Arezzo, durante lo svolgimento della
manifestazione "Presepi a Laterina" (XIII edizione).


Nel 2011 dal 3 al 6 Febbraio Art fiera internazionale d’arte contemporanea
Innsbruck 15a edizione, L'ART Innsbruck – internazionale fiera per arte
contemporanea fondata nell'anno 1997 in un ambiente oltremodo interessante. Arte
interessata nell'angolo di tre stati (Italia, Germania e Svizzera) ed ha registrato per
14 anni un successo persistente. Una grande aliquota di espositori permanente, 70
espositori da 10 nazioni, Più di 4000 visitatori all'inaugurazione della fiera, 13000
visitatori e vendite bene costituiscono l';atmosfera inconfondibile della ART
Innsbruck, che frattanto era stato leggendaria per gli espositori, artisti e visitatori.
Nel 2011 dal 27 Febbraio al 02 Marzo II° appuntamento con VIN-ART 2011
Degustazioni di vini in compagnia di Opere d’Arte. Sala del Basolato - Piazza Mino –
Città di Fiesole. L’evento è organizzato e curato dall’Associazione Culturale Galleria
del Teatro Romano in collaborazione con il Comune di Fiesole e la Fondazione
Tommasino Bacciotti onlus. VIN-ART, una mostra di arte contemporanea aperta ad
ogni forma di espressione artistica a tema: il vino. L’evento è patrocinato dal
Comune di Fiesole - Assessorato alla Cultura. La direzione artistica è affidata al
Presidente dell’Associazione Culturale G.T.R, Simone Gianassi. Critico d’arte Prof Pier
Francesco Listri e l’Assessore alla Cultura del Comune di Fiesole Paolo Becattini, oltre

ai sommielier, presidente A.I.S Franco Castellani e Maria Elena Petrini. L’evento è
stato ripreso dalle telecamere di Toscana Tv e realizzato un DVD della serata.


Nel 2014 dal 13 gennaio al 12 febbraio espone a Firenze, collettiva 'Ritroviamoci'

mostra di pittura e grafica al Lyceum di Firenze. Esposizione di opere di pittura e
grafica al Lyceum Club Internazionale di Firenze. L’esposizione, curata da Aurora
Nomellini, past presidente della sezione Arte del Lyceum fiorentino, visitabile in
occasione dell’apertura di Palazzo Giugni (via Alfani 48). L’attività del Lyceum Club
Internazionale di Firenze ha il sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e il
patrocinio di Provincia, Comune e Quartiere 1.
Nel 2014 dal 1 al 30 Marzo espone quattro opere a Palazzo Guinigi, FiorGen Arte
Lucca, a cura di Catia Giaccherini, per IL CINQUECENTENARIO DELLE MURA DI LUCCA
(2013/2014), dove viene realizzato il catalogo artistico.
Nel 2014 il 2 Novembre, pubblica come Autore il libro dal  titolo: "In Pannis
Involutus. Il Linguaggio delle Fasce nell’Opera di Alesso Baldovinetti. Fede, Arte e
Medicina", Edito in edizione digitale da: Casa Editrice e-piGraphe s.r.l. - collana:
Saggistica -   Copyright 2014 - ISBN 978-88-97945-13-0, Firenze, www.e-piGraphe.it.
© 2014 e-piGraphe s.r.l. “In Pannis Involutus” di Antonella Galardi è uno
straordinario viaggio nell’universo simbolico della pittura di Alesso Baldovinetti. Una
sapiente, meticolosa e devota lezione di ascolto davanti alla bellezza di due 
capolavori della pittura rinascimentale di soggetto cristiano. Al cuore di “Pannis
Involutus” sta la persona di Gesù, l’iconografia ce lo presenta prima come un
bambino stretto in fasce secondo gli usi dell’arte puerperale dell’epoca e poi libero
dalla fasciatura stessa, in cammino verso la sua ‘humanitas’ piena e consapevole.
Questa potente simbologia tra nascita, morte e resurrezione anima il linguaggio
dell’autrice che grazie alla sua puntuale conoscenza degli aspetti medici del ‘pannis
involutus’ ce ne indica sempre il vero senso ‘simbolico’ che si svela alla luce della
fede.”


Nel 2015 realizza la copertina di un libro, su richiesta dell’autore Jean de Dieu Noël
Elondabare, La vita e il destino Umano, attualità del pensiero di Edith Stein (1891-
1942), edito in Italia dall’HARMATTAN Italia, ISBN 978-88-7892-279-2 ## edito in
Francia nel 2016 La vie et le destin humain , Numero BNI:BN 2016-3237, tecnica
usata: pennarelli, “l’Albero della Vita“ .
Dal 2016 continua a studiare e sperimentare diverse tecniche pittoriche e grafiche,
realizzando nuove opere.


Nel 2023 partecipa a vari premi artistici ancora in corso, con opere eseguite nel 2020
e 2022, di cui:

al Concorso Nazionale di Pittura "Dantebus Bazart" - V Edizione, con l’Angelo
dell’Annapurna, Acrilico su cartoncino.
al CONCORSO DI ARTE, la redazione di Arte della Casa Editrice Pagine bandisce ed
organizza la VIII edizione del concorso nazionale di pittura. Per l’anno 2022/2023
hanno scelto di dedicare il concorso alla memoria di un grande artista, Caravaggio.
Nel 2023 viene selezionata dai curatori di ARTBOXY, per condividere opere
d'arte e blog illimitati attraverso ARTBOXY e a fare rete con altri creatori e
appassionati d';arte di tutto il mondo. ARTBOXY lavora con diverse gallerie e mostre
di alta qualità in tutto il mondo, ognuna con due schermi 4K di alta qualità installati
in modo permanente. Con ARTBOXY ho l'opportunità di mostrare le opere d'arte
digitalmente su questi schermi in tutte le gallerie partner e mostre in tutto il mondo
- tutto l'anno. Il mio profilo ARTBOXY serve anche come biglietto da visita digitale
nelle mostre, raggiungibile tramite il codice QR che collega direttamente al profilo
ARTBOXY 


Nel 2023 dal 17 al 26 Aprile, espone tre opere con ARTBOXY, SETTIMANE D'ARTE
DI NEW YORK, 345 Broome Street New York 10013 USA, APRIL 2023 NYC ART
EXPORT, VISIBILI con il codice QR collega direttamente al profilo ARTBOXY del
rispettivo artista. Così, se un visitatore è interessato a un lavoro sugli schermi, può
semplicemente scansionare il codice QR con il suo smartphone e arrivare
direttamente al profilo dell'artista.


Nel 2023 dal 1 al 31 Maggio, espone tre opere con ARTBOXY, FINITY GALLERIA
BERLINO, LIVING Berlin Kantstrasse 17 10623 Berlino Germania, VISIBILI con il
codice QR collega direttamente al profilo ARTBOXY del rispettivo artista. Così, se un
visitatore è interessato a un lavoro sugli schermi, può semplicemente scansionare il
codice QR con il suo smartphone e arrivare direttamente al profilo dell'artista.
Nel 2023 dal 15 al 18 Giugno, espone tre opere con ARTBOXY, FIERA DI BASILEA,
At Basilea - Messe Basilea, Svizzera - Art Basel mette in mostra l’arte del XX e
XXI secolo ed è senza dubbio la principale fiera del mercato internazionale
dell’arte: oltre 200 gallerie selezionate tra le più rinomate del mondo
trasformano temporaneamente la fiera di Basilea in uno splendido museo,
VISIBILI con il codice QR collega direttamente al profilo ARTBOXY del rispettivo
artista. Così, se un visitatore è interessato a un lavoro sugli schermi, può
semplicemente scansionare il codice QR con il suo smartphone e arrivare
direttamente al profilo dell'artista.
Nel 2023 dal 28 Giugno al 9 Luglio, espone presso la prestigiosa Galleria
Dantebus Margutta di Via Margutta, 38, nella Collettiva d’Arte Contemporanea che
si terrà in Roma. Una location prestigiosa nella strada d'arte più famosa al mondo.

Con Catalogo “Margutta” contenente l’opera pubblicata insieme alla
Pergamena/Certificato di partecipazione alla Mostra Margutta, a filigrana e marchio
Dantebus, con la Recensione della stessa. Pubblicazione dello stesso on line. L’App
personalizzata pubblicata sul Play Store di Google ed Apple Store.
Nel 2023 1 luglio 2023 al 31 luglio 2023, espone due opere con ARTBOXY, CASA
DELL'ARTE Palma, 
 
Nel 2023 dal 1 luglio 2023 al 25 luglio 2023, espone due opere con ARTBOXY,
Thomson Gallery. Thomson Gallery - Zug - Svizzera, offre una vasta collezione di
opere d'arte in varie tecniche e stili. Supportano artisti di tutto il mondo nel loro
lavoro e non si concentrano solo su singoli artisti. Attraverso la vasta rete e
contatti nel mondo dell'arte. VISIBILI con il codice QR collega direttamente al
profilo ARTBOXY del rispettivo artista. Così, se un visitatore è interessato a un lavoro
sugli schermi, può semplicemente scansionare il codice QR con il suo smartphone e
arrivare direttamente al profilo dell'artista
Nel 2023 dal 24 Luglio al 19 Agosto, espone presso la prestigiosa The Gallery
STEINER, Kurrentgasse 4, 1010 Wien Austria, in occasione del Premio
Internazionale d’Arte a Vienna, Mostra di Arte contemporanea. Selezionata da
PitturiAmo il network dei pittori contemporanei.
Nel 2023 dal 1 Agosto 2023 al 30 Agosto 2023, espone tre opere con ARTBOXY,
Galleria Cipriarte Venezia Castello 2145/ Riva San Biasio 30122 Venezia / Italy,
office@cipriarte.com , Cipriarte Venezia sostiene questa iniziativa e sta
organizzando una mostra mensile di vari artisti di talento dalla piattaforma
ARTBOXY. gli artisti vengono presentati nella galleria ogni mese come opere
d'arte digitali e originali!, VISIBILI con il codice QR collega direttamente al profilo
ARTBOXY del rispettivo artista. Così, se un visitatore è interessato a un lavoro sugli
schermi, può semplicemente scansionare il codice QR con il suo smartphone e
arrivare direttamente al profilo dell'artista.
Nel 2023 dal 25 Agosto al 27 Agosto, espone alla prestigiosa International
Contemporany art fair. art3f MONACO 2023. Chapiteau de Fontvielle, Selezionata
dalla Galleria d’Arte Queen Art Studio Gallery . Via G. Sagredo 13-35124 Padova.

Talvolta Si diletta a scrivere dietro le opere che dipinge o in piccoAli taccuini da
viaggio.

 

 

 

I Colori dell’Anima:

Le esperienze del proprio vissuto lasciano impronte più o meno significative nel
percorso della nostra esistenza.
Amore, dolore, gioia, rabbia, frustrazione, ma soprattutto voglia di vivere sono gli
ingredienti per sentire la spinta giusta, per “osare”, mettersi a nudo ed ascoltare con
coraggio l’anima che ha voglia di parlare ed uscire fuori, senza riserve, senza
pudore, senza timore di essere giudicata, soltanto per dire: “esisto” …
Durante il percorso, le soste a volte, sono state lunghe, dettate dalla paura, ma la
voglia di andare avanti e la determinazione di riuscire a scoprirsi mi hanno indotta
ad una ricerca e sperimentazione sempre più intensa e costante.
Il cammino è appena iniziato …
la forza del Colore..
Il “furor” interiore… animati da un folle amore per l’arte….
formano una miscela di sacro e profano….
Evocano sensazioni…
Ricordi, speranze tradotti in pennellate cariche di emozioni
che lasciano traccia di un passaggio…

Antonella Galardi

 

 

Recensione Critica

 

Antonella Galardi: La Sinergia Intrapersonale tra Arte e Identità

 

Il percorso artistico di Antonella Galardi, nata a Firenze nel 1961, si configura come una straordinaria sinfonia di passione, abilità e dedizione all'arte. Benché il suo impiego presso l'Università degli Studi di Firenze dal 1982 possa essere considerato una parte significativa del suo percorso professionale, è indubbiamente la sua connessione intrinseca con il mondo dell'arte che emerge come filo conduttore della sua identità creativa.

L'artista ha conseguito una laurea in Storia e Tutela dei Beni Artistici, con un focus specifico sulla Storia dell'Arte Moderna. Questa formazione ha contribuito in modo cruciale a fornire una base solida e informata per il suo sviluppo artistico. Il suo legame con gli studi artistici, insieme alla sua abilità innata come pittrice, ha permesso alla Galardi di esprimersi attraverso una varietà di mezzi, creando un dialogo unico tra la sua passione e la sua formazione accademica.

L'anno 1987 segna il debutto espositivo di Antonella Galardi, un momento fondamentale in cui le sue opere iniziarono a interagire con il pubblico. Nel corso degli anni, ha partecipato a numerose mostre personali e collettive, un segno tangibile del suo impegno e del riconoscimento guadagnato nel panorama artistico. È particolarmente rilevante il fatto che le sue opere siano state esposte accanto a quelle di figure iconiche come Morandi e Guttuso, attestando il suo status all'interno della scena artistica contemporanea.

Le tecniche artistiche predilette di Galardi, tra cui il disegno con grafite, sanguigna e gessi, oltre alla pittura a olio ed acrilico, rivelano la sua versatilità e padronanza nell'utilizzo di vari mezzi espressivi. Il risultato finale sono opere che emanano un'aura di eleganza e raffinatezza.

 

 La sua pennellata, rapida e vigorosa, conduce a una pittura che riflette una marcata spontaneità. Questo aspetto rende evidente il suo legame con una pittura gestuale, che sembra quasi trascendere nell'autobiografico. L'arte di Antonella Galardi si evolve in un'esperienza che si estende oltre la tela, dove l'Artista stessa diventa il soggetto di una pittura d'azione che attinge dall'intimo della sua psiche creativa.

La sinergia intrapersonale tra Antonella Galardi e l'arte è palpabile in ogni sua opera, rivelando una profonda e potente connessione tra la sua identità e il suo modo di esprimersi artisticamente. La sua evoluzione nel corso degli anni è testimone del suo impegno costante e della sua dedizione a un percorso che unisce l'arte all'autenticità personale. In definitiva, Antonella Galardi è un'esemplare testimonianza di come l'arte possa diventare un veicolo per esplorare, comprendere e comunicare la complessità dell'animo umano.

 

Ed è così che Antonella cattura l'attenzione fin dall'inizio, svelando che l'anima è una voce che desidera parlare e manifestarsi senza riserve. La chiara intenzione di "esistere" emerge come un grido di autenticità, sfidando la paura del giudizio e abbattendo le barriere della pudicizia. Questo messaggio di coraggio e auto-espressione risuona profondamente nell'opera, ispirando chiunque a abbracciare la propria individualità.

Ciò che crea descrive l'itinerario interiore in modo coinvolgente, rivelando le soste prolungate causate dalla paura. Questi momenti di esitazione e incertezza vengono superati da una volontà intraprendente di progredire e scoprirsi sempre di più. L'autore si apre alla sperimentazione e all'approfondimento con una passione crescente, evidenziando il valore del processo di crescita personale.

La forza del colore emerge come un simbolo potente . Questo riferimento non rappresenta solo la tavolozza fisica dell'artista, ma diventa una metafora viscerale per l'energia che guida l'anima. Il "furor" interiore, alimentato da un amore intenso per l'arte, evoca un intreccio di elementi sacri e profani, sottolineando la complessità delle emozioni umane e la loro interconnessione.

Le pennellate cariche di emozioni evocano immagini vibranti e tangibili.

 La scelta di utilizzare il linguaggio artistico per esprimere sensazioni e ricordi conferisce all'opera un livello di profondità e immediatezza che coinvolge il lettore in modo empatico.

 

 

Maria Grazia Todaro At Director e Critico di QueenArtStudio Gallery

Agosto 2023

 

BLASONE I COLORI DELL'ANIMA.pdf
Documento Adobe Acrobat [1.2 MB]
poster2.pdf
Documento Adobe Acrobat [1.9 MB]
31-10-2010.pdf
Documento Adobe Acrobat [719.1 KB]
catalogo Margutta 2023.pdf
Documento Adobe Acrobat [281.4 KB]
INVITO1.pdf
Documento Adobe Acrobat [1.1 MB]
Il tuo modulo messaggio è stato inviato correttamente.
Hai inserito i seguenti dati:

Contatta L'Artista

Correggi i dati inseriti nei seguenti campi:
Errore invio modulo. Riprova più tardi.

Nota: i campi contrassegnati con *sono obbligatori.

powered by TinyLetter

Navigando in questo sito accetti l'utilizzo dei cookies in base alle normative vigenti sulla privacy

entra nel nostro numeroso gruppo

EVENTI IMMINENTI  IN PROGRAMMA

ESPONI NELLA NOSTRA GALLERIA

QUEENARTSTUDIO NELL'EXPO VENETO DEL CIRCUITO EXPO 2015 MILANO

QUEENARTSTUDIO A FAVORE DEL FAI

CHI E' AMICO DEL FAI ENTRA GRATIS AGLI EVENTI QUEENARTSTUDIO

ROYAL MONACO MAGAZINE

SEGUICI  ANCHE SU/FOLLOW US ALSO ON

 

Consiglia questa pagina su:

Stampa | Mappa del sito
© QueenArtStudio Gallery Riviera Tito Livio 75 35100 Padova