DR.EUGENIO BELTRAMI-'BELGENIO'

 

L'ARTISTA

 

Nato a Milano dopo aver svolto diverse attività in campo lavorativo         

( Assicurativo, Indagini di Mercato, Moda comparsa clnemotografica, vendita biglietti alla Scala di Milano...),si laurea in Medicina Veterinaria presso Facoltà di Milano. Nell' anno 2000 avvia un'attività imprenditoriale aprendo  l' Animal Oasis: un Residence per piccoli animali domestici tutt'ora presente ( cani gatti ecc...) presso Bresso ( M1 )Parco Nord Milano.

Autodidatta sin da studente (matita, carbonclno, olio, acrilico, creatività ), sperimenta circa 3 anni fa tecniche di colore e disegno mediante I'uso dl dita, mani polpastrelli pennino smart.

Scelto come Artista per Roma  Polazzo Ferrajoli, Art3 F Marsiglia e al Carousel du Louvre 

 

 

Recensione Critica

Eugenio Beltrami - Belgenio il suo nome d’arte, è un pittore astratto espressionista che utilizza segnali visivi di relativo contrasto, forme sovrapposte, colori complementari e derivati ​​e altri elementi di percezione.

Attraverso il mezzo digitale esplora sentimenti di amore, gioia ed estasi, facilitando una strada per approfondire il suo amore e il suo fascino per le forme e la verità a cui queste forme alludono silenziosamente e senza sforzo. 

I pezzi risultanti sono astratti e talvolta eterei e allucinogeni nella forma. Forme e motivi si fondono come una meditazione.

Ogni risultato lo definirei di volta in volta emotivo, di libero intuitivo, spontaneo, viscerale, intenso colorato, esplosivo, sensibile, astratto, impetuoso, audace, effusivo, energico, puro, intimo, appassionato, unico, esuberante, luminoso, impulsivo, genuino, indefinito, vibrante… I suoi dipinti sono un'estensione e un'espansione di mondi invisibili, sia immaginari che reali in una prospettiva personale e in continua evoluzione. 

Celebra la poesia come valore aggiunto all'elemento critico. Il processo creativo per l’Artista è sia automatico che emotivo. Immergersi nella sua arte è come trovarsi su una strada di montagna curva o esplorare un sentiero sconosciuto: alti e bassi e colpi di scena. 

Come la sua vita, i suoi pezzi sono un movimento costante, un cambiamento continuo. Alcuni pezzi sembrano un grande abbraccio. Caldi e invitanti mentre promettono un viaggio emozionante. Il suo primo passo creativo consiste nella ricerca di “effetti” concreti che utilizzerà come materia prima per le sue creazioni digitali cercando di interagire con forme e colori per creare un senso di spazio ed energia. Il processo di creazione è catartico, permette alle sue emozioni di riversarsi sulla sua tavola come una liberazione.

A volte i conflitti sembrano essere superati, ma altre volte, sembra non ci sia stato alcun pensare a dove sta andando il dipinto. Ed è allora che è magico, quando non deve meditare, quando deve solo fare usando immaginazione, struttura e forma senza paura. Lo spettatore sulla traccia di un titolo dell’Opera può trarre le proprie conclusioni e lasciare che la propria immaginazione si scateni contemplando queste sue arene luminose e fantastiche in cui la bellezza e l'armonia negoziano con il caos.

Le sue composizioni sono attive ed energiche, suscitano tensione visiva da relazioni inaspettate tra colori, e dalla giustapposizione febbrile di forme e trame apparentemente disparate. Eugenio utilizza pennino digitale mani unghie e tutto ciò che può usare per dipingere le sue Opere

Per lui la pittura è un'esperienza intensa, desiderabile e formidabile. 

È una combinazione di movimenti interni contrastanti e complementari.

I suoi stili spaziano tra disegni e composizioni accidentali, astrazioni giocose, siano esse espressioniste, ingenue o semi-geometriche.

Strato dopo strato possiamo seguire da vicino il processo creativo dell'artista, le reazioni dei componenti, le combinazioni di gialli, blu, rossi e i loro colori derivati, così come l'incontro di forme indefinite e contorni non intenzionali, che semplicemente accadono.

L’artista emula, con tonalità attraenti, il flusso dinamico della vita. 

Questi movimenti naturali hanno alterazioni, cambiamenti improvvisi e pause, da qui la sua astrazione riflessiva, che ci porta a pensare alla pittura come un'area in cui sorgono sia eventi prevedibili che imprevistiI suoi colori conturbanti e enigmatici sono riflessi della sua anima, dei suoi stati di inquietudine, incertezza, felicità, armonia, pace e infinite emozioni che rimangono incarnatenell'opera dove troviamo altresì ingegnose misture di caos e ordine, ovvero equilibri estetici ritoccati di silhouette con reminiscenze infantili, pattern di linee curve, quadrate o amorfe e una tavolozza delirante. 

Indubbiamente, l'artista non lascia un solo spazio del nostro vuoto immaginario espressionista. 

L'irregolare, l'infrequente, il costante e il permanente, convivono nella sua opera.

Maria Grazia Todaro Art Director e Critico d’Arte di QueenArtStudio Gallery 24 /09/2022

 

 

Some Artworks

Esposizioni con QueenArtStudio Gallery

 

Art 3F Marseille 2022

Il tuo modulo messaggio è stato inviato correttamente.

Hai inserito i seguenti dati:

CONTATTA L'ARTISTA

Correggi i dati inseriti nei seguenti campi:
Errore invio modulo. Riprova più tardi.

Nota: i campi contrassegnati con *sono obbligatori.

powered by TinyLetter

Navigando in questo sito accetti l'utilizzo dei cookies in base alle normative vigenti sulla privacy

entra nel nostro numeroso gruppo

EVENTI IMMINENTI  IN PROGRAMMA

Art 3F PARIS 2022

ESPONI NELLA NOSTRA GALLERIA

QUEENARTSTUDIO NELL'EXPO VENETO DEL CIRCUITO EXPO 2015 MILANO

QUEENARTSTUDIO A FAVORE DEL FAI

CHI E' AMICO DEL FAI ENTRA GRATIS AGLI EVENTI QUEENARTSTUDIO

ROYAL MONACO MAGAZINE

SOUND ITALIA RADIO WEB TV

RADIO STUDIO LIVE 91

SEGUICI  ANCHE SU/FOLLOW US ALSO ON

 

Consiglia questa pagina su:

Stampa | Mappa del sito
© QueenArtStudio Gallery Riviera Tito Livio 75 35100 Padova