QUEEN ART STUDIO
QUEEN ART STUDIO
 

NIKI GENCHI

L'ARTISTA

 

Nasco a Bari nell’estate del 1981,
comincio a fotografare da bambino quando mia madre mi regala una Polaroid 636 close up ancora in mio possesso.
Crescendo sviluppo un grande amore per il cinema che mi porterà a conseguire la laurea in lettere con tesi sul cinema di Pasolini e il diploma all’accademia del cinema nella mia città.
In questo periodo mi dedicherò al filmmaking indipendente, curando sceneggiatura, regia e fotografia di vari cortometraggi.
Successivamente mi trasferisco a Milano dove decido di studiare fotografia alla Jhon Kaverdash.
Completata la mia preparazione tecnica, vinco una borsa di studio al master post laurea Naba/Forma dove mi diplomerò con il massimo dei voti.
Amo la fotografia perché concede la possibilità alla mia emotività di esprimersi senza parlare.
Il mio ideale di bellezza è semplice ed elegante.
Attualmente vivo e lavoro a Milano.

AWARDS

2013 – Sony World Photography Awards finalista con due immagini;
2012 – Terzo classificato III edizione Art Gallery Milano.

EXIBITIONS
2016  – AAF Milano 
2015  – mostra personale; teatro Carcano Milano;
2013 – Mostra collettiva presso Sommerset House, London (Sony World Photography Awards Exhibition);
2013 – Mostra collettiva presso Fondazione Forma, curatela di Francesco Zanot & Luca Andreoni, Milano;
2012 – Finalista al Golfo Dei Poeti film festival con il cortomatraggio: “Sottovuoto”, Lierici;
2012 – Mostra collettiva galleria Campari, Milano;
2012 – Mostra collettiva black and white presso ATM Bobini, Milano;
2011 – Mostra collettiva “Segreto l’arte” presso la galleria d’arte Global Art, Noicattaro (Ba);
2011 – Mostra collettiva del maggio barese presso galleria d’arte Nuova Vernice, Bari.

Vogue.it: http://www.vogue.it/en/photovogue

CONTACT

Info.nikigenchi@gmail.com
+39 3403536841
http://nikigenchi.com/

 

RECENSIONE CRITICA 

Niki  Genchi è un fotografo di  talento dalle molte sfaccettature e con un linguaggio visivo 

talvolta forte ma spesso dai toni impalpabili e delicati

Il compito della sua  macchina fotografica è quello di ottenere  al di fuori della sua visione, 

qualcosa capace di trattenere chi guarda ,di fermarsi e scuotersi da quello che ha intorno.

Al tempo stesso creativo e tecnicamente eccellente.

Attraverso la sua sempre crescente attività ha avuto l'opportunità di viaggiare per 

condividere la sua visione e la sua esperienza con un pubblico internazionale.

Il suo lavoro è incorporato dal senso tradizionale della fotografia d'arte, ma il suo controllo 

sulle più recenti tecniche digitali e gli sviluppi sono del più alto grado ed è capace di  usare 

eccellentemente entrambe le lingue sia del movimento che della staticità visiva.

Niki ha anche avuto la fortuna di ricevere un numero consistente di riconoscimenti  e 

pubblicazioni, come per es sul magazine Vogue o per un reportage sulla Gazzetta del 

Mezzogiorno , ha lavorato come Direttore di diversi spot e cortometraggi, e  ha ottenuto 

diverse collaborazioni con agenzie di moda e di spettacolo.

Dopo aver fatto  un percorso di studi e master ,e di ricerca e di confronto con altri  fotografi, è oggi capace di mostrare con finezza anche una spiccata qualità giornalistica laddove  una 

News non è solo una rappresentazione della realtà attraverso le parole.

E per capire la realtà, Niki, racconta i momenti attraverso le immagini ,diventando un 

ritrattista di storie di vita ,piene di fantasia e desiderio, che egli rintraccia delicatamente. 

Fare giornalistica fotografica significa anche fare delle scelte, fotografo non sono per se stesso ma capace di cogliere i sentimenti, le emozioni e momenti speciali 

Oltre ad essere impegnato nel suo lavoro personale, è anche tutor di workshop universitari  di fotografia Influenzato da narrazioni a volte malinconiche e dall’eleganza della vita esteriore, ama creare  attraverso i toni futuristici e il movimento , storie  fotografiche contemporanee ,con un approccio spiccatamente cinematografico ispirandosi  ora ad elementi romantici di grandi maestri del passato, ora  alla bellezza incontaminata di quelli più attuali . 

La fotografia è come una seconda natura per Niki :è come respirare. 

Avere una macchina fotografica nelle mani significa trasformarle rapidamente in un 

prolungamento della sua coscienza. 

E’ ossessionato dalla ricerca / creazione  di una bella luce e dalla trasformazione di momenti dolci in immagini mozzafiato. 

E’ un maestro del suo mestiere, e ha decisamente ‘occhio’ per arrivare alla giusta angolazione e  quell'istinto  capace di catturare uno stato d'animo o un momento senza pari.

Come fotografo, regista, direttore della fotografia, è un tuttofare, lavorando con i clienti a 

livello globale su ogni aspetto visivo - dalla natura morta, al cinema, alla moda , unisce il suo amore per la creazione all'obiettivo di esporre con estrema eleganza  "la forma dell’essere umano femminile...” con un mix di architettura moderna e antica con un po' di colore tenue, ognuna con la propria aura distinta. 

Uno spiccato interesse  coloristico per la 'fotografia di strada' lo contraddistingue, ma svela un fascino maggiore per la lo studio armonioso del corpo femminile ,attraverso  luci sapienti e la sua capacità tecnologica ,rincorrendo  la possibilità di produrre un quadro che è un momento vero e proprio, e che scava, auspicabilmente, nella profondità dei ricordi.

Nella serie Skin and Flowers   per esempio, viene raccontato  dall’Artista un mondo armonico, fatto di  lineamenti soavi dei corpi femminili , in tracce di spazi indefiniti e in rapporto con uno degli elementi più contemplati , alla pari, in natura: il fiore.

Sono scatti caratterizzati da una estetica unica: sottile e potente allo stesso tempo.

Ogni immagine diventa una rievocazione, un frammento, un indizio, una poesia visiva e 

sentimentale strappata dall'anonimo flusso quotidiano e resa libera e immortale.

Le sue fotografie sembrano essere immuni al tempo, diventano un’impressione  che è il 

risultato di un intervento equilibrato e preciso dall'artista. La tecnica delle stampe eccezionali generate in stretta connessione con l'oggetto floreale ,rivelano il rispetto e umiltà verso l'universo femminile che si ottiene scoprendo una sorta di quiete in se stessi, un processo che si raggiunge solo attraverso la natura.

La sua filosofia di fotografia  risiede nella fiducia e nel  potere di catturare la connessione tra l’essenza e l’esteriorità del soggetto. 

Le sue  foto ci ricordano di come la semplicità delle forme possono diventare a suo modo, bei capolavori.

Maria Grazia Todaro 2-03-2016

 

 

 

The Artworks 'Skin and Flowers'

Esposizioni con QueenArtStudio

 

AAf Marzo 2016 Milano

Navigando in questo sito accetti l'utilizzo dei cookies in base alle normative vigenti sulla privacy

QUEENARTSTUDIO NELL'EXPO VENETO DEL CIRCUITO EXPO 2015 MILANO

Informazioni

info at queenartstudio.it

tel 3346447738

EVENT  2017 

INTERNATIONAL ART SYMPOSIUM

-PREMIO ARCIMBOLDO-

'IL PROFUMO DELL'ARTE'

ART SHOPPING LOUVRE

Consiglia questa pagina su:

QUEENARTSTUDIO A FAVORE DEL FAI

CHI E' AMICO DEL FAI ENTRA GRATIS AGLI EVENTI QUEENARTSTUDIO

entra nel nostro numeroso gruppo
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Maria Grazia Todaro Via Gian Francesco Sagredo 13 35124 Padova