Elena Borboni

L'ARTISTA

 

 

Elena Borboni nasce a Ome (Bs) nel 1947, tra le colline della Franciacorta, si trasferisce a Brescia e frequenta la Scuola d’arte. Fonda una sua scuola di pittura dove insegna per anni e contemporaneamente affina ed amplia le conoscenze d’arte frequentando numerosi stage.
La “missione” di Elena consiste nell’esprimere l’elemento eterno della vita, nel liberare la bellezza essenziale della natura e sentire attraverso il colore, che si basa sull’esperienza e sulla sua sensibilità.
Le sue opere sono un’insieme di raffigurazioni ove la sfera racchiude un movimento ciclico di rinnovamento per esprimere il “SE”.
Le simbologie delle rose, dei soffioni, degli alberi, ci inebriano di interminabili racconti, manifestati con generosità dall’artista, che osserva e narra con orgoglio il senso dell’immanenza della vita, mettendola ogni volta in scena, divenendo parte inscindibile del mistero in essa contenuto.
Nel suo incedere creativo, nulla è elemento casuale, ma un’abbracciare il proprio sentire, un rappresentare la continuità dei cicli vitali, immortalandoli con spontaneità espressiva, sagacia verve comunicativa e la convinzione di poter contenere l’incontenibile alito eterno della vita, esaltandone l’intensa bellezza e la libertà interiore.
In questo contesto persuasivo essa diventa l’apoteosi della serena gioia del profondo radicamento tra noi e la natura.
Un linguaggio interiorizzante, una ricerca intima, ma al contempo calcolatissima, che si regge su precise corrispondenze e giustapposizioni di toni, come un brano musicale, sinuosa, armoniosa e ritmica, partecipe delle sensazioni che la tela intende trasmettere.
Ella sente il “ bisogno – l’esigenza ”, di plasmare, toccare, impastare ed essere in simbiosi, materiale e reale, con la natura stessa, interagire intimamente con il suo quadro, per esprimere un racconto che trova l’essenza umana in sintonia con la madre terra, in un gioco naturale di nascita, crescita, evoluzione e scoperta di se stessi.
La scelta cromatica predilige tonalità di arcobaleno, ove risulta ben leggibile la visione fantastica della vita.
Da anni espone in numerose mostre personali e collettive, sia in Italia che all’estero, ottenendo notevoli consensi e premi fra cui il 1° premio della critica e il 1° premio per la miglior tendenza artistica.

 

Da alcune delle Recensioni Critiche

 

 

Elena Borboni convoglia una personale, intensa indagine, caratterizzata da estrema forza e sensualità, intorno ai temi predominanti della Terra, intesa come fonte di:
Vita, Energia, Bellezza, Nutrimento e Positività.
Gli elementi naturali, come gli alberi, i cieli, i fiori e la sfera (terra), vengono rielaborati e deformati attraverso una lente surrealista, con accostamenti materici e l’utilizzo di una tavolozza di notevole intensità di toni, che denota un gusto spiccato per il colore, esaltato in armoniche sintesi.
Particolarmente accentuata la ricerca di effetti luminosi, compiuta, oltre che tramite il gioco del chiaroscuro, anche con inserimenti in vetro (che lei stessa fonde) per raccogliere e riflettere la LUCE, elemento imprescindibile dalla sua anima, sensibile e libera, che ne orienta il messaggio. Giovanna Galli (Rivista Stile)

 

 

Osservando ed analizzando le opere di Elena Borboni, con occhio critico e non superficiale, si entra nel concetto di idee dell’autrice. In qualsiasi principio della sua creatività, il “viaggio al centro della vita” è trattato con fantasia, sensibilità, logica, sincerità e con richiami personali. Ella va alla ricerca di spunti offerti dalla natura per illustrare, entrando in profondità, il segreto della nascita e continuità della vita. Ad essa non manca certo la padronanza e la tecnica del colore, che peraltro tratta con notevole maestria, inserendo anche materiali che esulano dalla pittura e che vanno direttamente ad illustrare il fine.
Ma in particolar modo, sorprende come adopera la sua forte intelligenza, fervida e sottile, per realizzare i suoi dipinti. Se questa intelligenza sarà sempre la motrice della sua attività artistica, Elena Borboni raggiungerà mete molto alte ed ambite. Auguri.

Bin Soiardi
(Sunto del Professore alla Personale Galleria Artisti antica Valeriana, Pisogne (BS). 1-30 settembre 2007)

 

 

 

 

 

 

ESPOSIZIONI CON QUEENARTSTUDIO  GALLERY

 

Paremio V. Kandinsky con Red Canzian Padova Sett/Ott.2018

Il tuo modulo messaggio è stato inviato correttamente.

Hai inserito i seguenti dati:

CONTATTA L'ARTISTA

Correggi i dati inseriti nei seguenti campi:
Errore invio modulo. Riprova più tardi.

Nota: i campi contrassegnati con *sono obbligatori.

Attenzione: tieni presente che i contenuti di questo modulo non sono criptati

Navigando in questo sito accetti l'utilizzo dei cookies in base alle normative vigenti sulla privacy

entra nel nostro numeroso gruppo

PROSSIMI EVENTI

QUEENARTSTUDIO NELL'EXPO VENETO DEL CIRCUITO EXPO 2015 MILANO

Consiglia questa pagina su:

QUEENARTSTUDIO A FAVORE DEL FAI

CHI E' AMICO DEL FAI ENTRA GRATIS AGLI EVENTI QUEENARTSTUDIO

Partnership

ALMAX STAR MAGAZINE

 
QUEENARTSTUDIO-ARTISTIC AND CULTURAL EVENTS
Gruppo Facebook · 24.318 membri
Iscriviti al gruppo
A full group of excellent artists. For artists of every kind all over the world. Max 2 post daily IMPORTANT!Continue to add friends (add friends ,agre...
 
Stampa Stampa | Mappa del sito
© QueenArtStudio Gallery Riviera Tito Livio 75 35100 Padova