QUEEN ART STUDIO
QUEEN ART STUDIO
 

Clementina Pizza

L'Artista

 

Clementina Pizza

nata a Nola il 5 maggio 1982 è project manager in una società finanziaria internazionale.

Il suo percorso artistico nato per cavalcare il vuoto è iniziato iscrivendosi al corso di mosaico della Scuola del Castello Sforzesco di Milano e si snoda attraverso poesie visive abbinate a quadri e installazioni. La sua 

arte concettuale attinge dal suo inconscio stimolato dalla passione per la filosofia e dagli studi universitari di psicologia in progress.

 

Recensione Critica

Il lavoro artistico  di Clementina Pizza si presenta come una composizione di  materiali riciclati in dipinti

Clementina ama l'imprevedibilità dei materiali trovati e ha l'inventiva necessaria per trasformarli in una creazione

Cerca per quanto possibile l'uso di  cose con una storia ,che sono state scartate e che altrimenti sarebbero finite in discarica. La gioia di lavorare con i materiali e con  gli usi imprevisti che si possono trovare per loro.

Le  piace fare un lavoro che è interattivo e invitante, tattile e colorato.

La scelta dei materiali può anche essere una parte fondamentale di un suo dipinto poiché  racconta anche la storia di ogni individuo attraverso le cose che scarta - disegni di un bambino, una lista della spesa, un biglietto d'auguri, elementi meccanici come le parti di giocattoli o di orologi.

Benvenuti quindi nel suo mondo fantastico, in cui ogni particolare  è squisito, o piegato e manipolato in pezzi  materici  che si  trasformano in idee  concetti .

Come un tessuto che viene cucito per costruire  dipinti tridimensionali, decorativi e funzionali ,l'origine del suo percorso fornisce spesso un punto di partenza per l'opera d'arte: il racconto che suggerisce l’ idea e la forma di semplici linee e disegni  creati con voluta irrisolutezza.

Ciò fornisce una fonte di ispirazione ideale per tutti coloro che vogliono comprendere i riferimenti di un’ infanzia sottile  e  l’  ideazione conseguente di un significato più profondo che si nasconde dietro l’apparente ingenua decorazione di superficie

Clementina usa l'idea dello spazio, per impostare un palcoscenico per l'opera: un invito ai riferimenti delle fiabe e alla  musica.  Lei sfida i preconcetti ed esplora il  suo potenziale per comunicare un messaggio sociale attraverso forme semplici  che attirano l'attenzione e  portano a commentare dove lei  sembra schernire i problemi con il suo umorismo giocoso.

I suoi pezzi sono fragili ed effimeri, e più si guarda, più si vedono. E 'come se l’ Artista sta parlando con le immagini.

l taglii-fuori immagini servono a creare composizioni tridimensionali per la visualizzazione  al loro interno

Per le illustrazioni cut-out, propende per i caratteri messi in inquietanti, fragili impostazioni, che aspirano ad esprimere la vulnerabilità dell'infanzia, ma anche un senso di ansia e meraviglia. C'è una malinconia silenziosa nel suo lavoro, sia nel materiale utilizzato, sia nella scelta del colore utilizzato per  comunicare tra gli esseri umani o in un tentativo di trasmettere con il mondo dello spirito e per riflettere sulla precarietà del mondo in cui viviamo e la fragilità della nostra vita, dei sogni e delle ambizioni.

 

Padova 25-06-2015

Maria Grazia Todaro

 

The Artworks

Esposizioni con QueenArtStudio

 

Art Monacò 2015

Navigando in questo sito accetti l'utilizzo dei cookies in base alle normative vigenti sulla privacy

QUEENARTSTUDIO NELL'EXPO VENETO DEL CIRCUITO EXPO 2015 MILANO

Informazioni

info at queenartstudio.it

tel 3346447738

EVENT  2017 

INTERNATIONAL ART SYMPOSIUM

-PREMIO ARCIMBOLDO-

'IL PROFUMO DELL'ARTE'

ART SHOPPING LOUVRE

Consiglia questa pagina su:

QUEENARTSTUDIO A FAVORE DEL FAI

CHI E' AMICO DEL FAI ENTRA GRATIS AGLI EVENTI QUEENARTSTUDIO

entra nel nostro numeroso gruppo
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Maria Grazia Todaro Via Gian Francesco Sagredo 13 35124 Padova